Utilizziamo i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci a m igliorare il nostro sito. Per maggiori dettagli consulta la cookies policy.
Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
Ok

Amo definirmi una “Paper Designer” perché con la carta riesco a realizzare delle creazioni uniche, dal prodotto, alle decorazioni e naturalmente allestimenti packaging.
La carta è un materiale apparentemente povero, ma che dà vita a realizzazioni preziose. Quello che è importante è la ricerca di materiali unici, particolari, ricercati, scovati in fiere/negozi di settore che frequento in lungo e in largo , un esempio la fiera Fantasy e Hobby che da molti anni al Porto Antico riunisce i maggiori espositori italiani legati alla creatività e alle arti in genere. A questo si aggiunge la passione per l'arte, la fotografia, la letteratura, il life style e i viaggi che costituiscono un insieme di spunti che sintetizzo all'interno delle mie creazioni.
Leggerezza, riciclabilità, economicità, transitorietà, naturalità, sostenibilità, progettualità, trasformazione, manualità, innovazione, temporaneità. Sono solo alcuni degli attributi utilizzati per descrivere carta, cartone e cartoncino, da sempre parte del nostro vivere quotidiano. 
La mia fonte di ispirazione è lo Scrapbooking , termine nato dalla fusione di due parole inglesi: "scrap" (pezzetto, ritaglio) e "book" (libro). 
Quando si parla di scrapbooking, essere ben attrezzati è molto importante. Quali sono gli accessori indispensabili per mettersi all'opera? La taglierina, la big shot”, una macchina che consente di ritagliare fogli, cartoncini ecc. secondo la forma desiderata e di creare dei rilievi; i timbri e tamponi colorati e i “punches”, dei perforatori disponibili in diverse forme, ma la cosa più importante è la creatività.
Questi attrezzi permettono di sbizzarrirsi, ma non bisogna dimenticare i materiali di base: oltre alle foto, ritagli e altri ricordi, servono forbici (anche sagomate), righello, colla (liquida, stick...), nastro adesivo, cartoncini, decorazioni (perline, fiocchi, paillettes...)
Con questi materiali, in maggioranza provenienti da oggetti riciclati, mi piace creare album, scatole, inviti, bomboniere, cornici e molto altro ancora.